Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017

brioche all'acqua di pomodoro e composta di ciliegini per il flash mob A Tutto Pachino 2017

Eccomi di nuovo a partecipare ad un flash mob culinario, di nuovo con il Consorzio del Pomodoro di Pachino IGP, di nuovo entusiasta, di nuovo in compagnia dei blogger di AIFB. L'Associazione Italiana Food Blogger ha infatti collaborato con il Consorzio all'organizzazione di A Tutto Pachino 2017 e ne ha affidato le redini a Sabrina di Architettando in Cucina, vincitrice della scorsa edizione e componente della giuria di quest'anno.



Infagottata tra queste brume nordiche mi sono chiesta perché promuovere un'iniziativa sui pomodori freschi a novembre, e la risposta è arrivata studiando le caratteristiche di alcune varietà dei pomodori coltivati in quello splendido angolo di territorio siciliano. Alcune, infatti, si prestano ottimamente alla coltivazione anche fuori dalla stagione estiva perché particolarmente resistenti al freddo... Sempre che di freddo si possa parlare, visto che la temperatura media di questi giorni in quella zona si aggira intorno ai 20 °C!

Dalle mie part…

un pane dolce e un cocktail per un brindisi di saluto

Chiacchieravo l'altro giorno con l'essere qui a fianco (che per chi ancora non lo sapesse è napoletano), del perché molti levino i canditi dal panettone, tanto che da qualche tempo in produzione ci sono, oltre a farciture cremose e varie interpretazioni fantasiose, anche versioni di panettone "classico" ma con sola uvetta o addirittura a impasto semplice (che allora uno dice: comprati il pandoro e fai prima!).

Dopo una lunga disquisizione storica sulla cucina di corte e di convento delle regioni del Sud paragonata alla cucina "ricca" del Nord, sui dolci (natalizi e non) della sua infanzia e della mia, e sul cambiamento velocissimo del gusto dal dopoguerra ad oggi rispetto ai secoli precedenti, siamo stati concordi nel definire il gusto meridionale e cattolico più goloso di canditi e quello settentrionale e protestante più ghiotto di uva passa.

Incrociando temi storici, geografici, religiosi e personali non si è potuto che finire per ricollegare il discorso al…

cena con segreti e crema di patate al pollo "ton sur ton"

Quanto fa figo dire Menu Ton Sur Ton? Eppure è stato solo il pretesto per riunire a cena amici che tra loro non si conoscevano senza rivelare le vere basi della scelta dei piatti. 

Il tema "tutto bianco o quasi", infatti, nascondeva due piccoli segreti: un commensale era celiaco e un altro invitato, appassionato di cucina, aveva dubbi sull'utilizzo creativo del microonde e mi aveva sfidato a cucinare alcuni piatti con questo strumento ed altri in modo tradizionale, in modo che lui potesse poi indovinare quelli "microondati".

Non ho voluto dare per scontato che le due persone in questione volessero rivelare agli altri ospiti queste loro caratteristiche, così il tema ufficiale della cena è rimasto per tutti questo ton sur ton attorno al colore bianco, con pietanze quasi monocromatiche, tutte innaffiate da un'ottima birra umbra senza glutine tranne il dolce, accompagnato peccaminosamente dalla grappa bianca di produzione familiare.

Gli antipasti erano praticament…

bocconcini radiofonici ai formaggi di capra con Popogusto e il Calendario del Cibo Italiano

Chi conosce questo blog, curioso di storia e di geografia del cibo, sa che qui si indagano spesso le tradizioni gastronomiche di Paesi diversi dall'Italia e che le collaborazioni con il Calendario del Cibo Italiano quasi sempre raccontano Le Voci degli Altri, ovvero quali piatti stranieri hanno assonanze, culinarie o storiche, con quelli della nostra tradizione.



Da ottobre il Calendario è presente anche aPopogusto, la trasmissione di Radio Popolare che accompagna il mercato alimentare a filiera corta di piccoli produttori con grandi qualità professionali, che si tiene ogni sabato a Milano nei suggestivi chiostri dell'Umanitaria, in via San Barnaba, 46.  " Il Sabato del Mercato" radiofonico coinvolge in ogni puntata un blogger del Calendario e sabato 4 novembre... in trasmissione ci sono io!



Nello stile tipico dell'acquaviva che scorre gioiosamente in tutto il mondo, mi sono permessa di pensare al formaggio di latte caprino con una visione allargata, utilizzando ing…

precisazione:

Per carattere tendo a tenermi in disparte e so che un comportamento simile in rete rema contro la normale volontà di visibilità di un blog che si rispetti: ho ricevuto spesso critiche per questo.
Mi hanno anche fatto notare che non sempre racconto le manifestazioni a cui sono invitata da aziende e che non polemizzo con chi ha utilizzato i miei testi o le mie foto senza citare il mio blog.
Ringrazio con passione chi mi rivolge queste critiche per affetto e chi mi sopporta lo stesso, nonostante non segua i loro consigli!