sabato 31 agosto 2013

il sugo sbagliato

A volte ti impegni nel confezionare un piatto un po' speciale e poi ti rendi conto che basta un niente per mancare il risultato che cercavi. La responsabilità bisogna comunque prendersela, anche perché se non si impara dagli errori non c'è modo di capire niente della vita...

Ricevute delle favolose zucchine da un orto amico avevo pensato a renderle protagoniste di un piatto delicatamente speziato. Per questo ci avevo pensato un po' su e poi avevo preparato un elisir profumato per aromatizzare degli gnocchetti di zucchine. 

La cosa, devo dire, fino a quel punto aveva un suo perchéPoi il donatore di ortaggi, molto tradizionalista, mi ha chiesto se si poteva condire il piatto con un salsa ricavata dai suoi pomodori... Ed è lì che ho sbagliato!

Avrei potuto accontentare lui ma seguire il mio istinto per il condimento delle altre porzioni e invece ho optato per la praticità di un sugo unico. Ma la salsa al pomodoro, per quanto semplicissima, era decisamente troppo coprente ed ha vanificato tutta la cura dei profumi profusa negli gnocchi...

La prossima volta proverò con un condimento di sole zucchine julienne saltate velocemente con cipolla e zenzero oppure con un semplice filo di olio extravergine profumato di origano, zenzero e cannella. Per oggi ci si accontenta di gnocchi al pomodoro, dove i ceci si sentono ma tutti gli altri aromi sono persi nel profumo fresco del pomodoro...


Gnocchetti di ceci e zucchine alla cannella e zenzero
ingredienti per 2 persone come piatto unico, per 4 come piccolo primo:
125 gr. farina di ceci
125 gr. farina 00
2 uova medie
1 zucchina da circa 200 gr.
1 stecca di cannella
20 gr. di zenzero fresco (circa 1 dadino da 2 cm.)
1 spicchio di aglio
4 cucchiai di olio extravergine
sale
pepe al mulinello

per il condimento "sbagliato":
2 pomodori maturi
1 piccola cipolla
1 cucchiaino di origano
1 dadino di zenzero
1 cucchiaio di olio extravergine
sale
zucchero

Per gli gnocchi scaldare 200 ml. di acqua con la cannella, metà dello zenzero e un pizzico di sale fino a che si riduce a circa 2/3.

Ridurre la zucchina a dadini e stufarli con 1 cucchiaio di olio, l'aglio pestato, un pizzico di sale e 2 o 3 cucchiai di acqua aromatizzata.

Eliminare l'aglio e frullare le zucchine con il loro fondo e 2 cucchiai di olio. 

Unire le zucchine alle farine setacciate, versarvi le uova sbattute e acqua aromatizzata fino ad ottenere una crema fluida a nastro, tipo panna semi-montata (io ne ho usati circa 100 ml.). 

Regolare di sale, pepare a gusto, coprire e lasciar riposare l'impasto un'oretta. 

Nel frattempo preparare il condimento, stufando  nell'olio i pomodori tritati, la cipolla a fettine, l'origano e lo zenzero pestato;  un pizzico di sale e un accenno di zucchero; cuocere fino a quando il pomodoro si è disfatto, levare lo zenzero e regolare di sale. Ci vorranno circa una ventina di minuti.

Portare a ebollizione abbondante acqua, salare unire 1 cucchiaio di olio e cuocervi l'impasto prelevandone un cucchiaino per volta ed aiutandosi con un altro cucchiaino bagnato per far cadere gli gnocchetti nell'acqua.

Scolare gli gnocchi con un mestolo forato appena vengono a galla e condirli con il sugo al pomodoro... se proprio non ci sono alternative!


  • rivoli affluenti:
  • preparo troppo raramente gli gnocchi rispetto a quanto mi piacciono. Qualche esempio, con sughi più appropriati, qui...

Nessun commento:

Posta un commento