lunedì 19 maggio 2014

Milano Matsuri 2014

Non sono sparita dal mondo, sto solo dedicando 24 ore al giorno  del mio tempo a questo...


Sabato 24 e domenica 25 maggio alla Fabbrica del Vapore di Milano, dalle 11 alle 22 torna il MILANO MATSURI, festival di gastronomia e cultura giapponese.


I matsuri sono feste folcloristiche che durante l’anno attirano centinaia di persone nelle strade e nei parchi di tutto il Giappone per celebrare in riti collettivi il legame profondo dell’uomo con la natura, rapporto che ha radici nella religione shintoista e nel culto delle divinità Kami, identificate con gli elementi naturali.

Ogni festival ha un particolare significato ed elemento tipico del matsuri è la festa che si tiene attorno al tempio della divinità locale: processione di carri, danze, canti tipici, suonatori di taiko (i tamburi tradizionali) 


e, come nelle feste patronali italiane, varie forme di divertimento: giochi per bambini, spettacoli, dimostrazioni sportive e artistiche. E, ovviamente, le yatai, caratteristiche bancarelle che propongono cibo di ogni tipo, bevande e dolci... 


Quest'anno il tema del Milano Matsuri 2014 è "Cibo e Manga" e l'evento è collegato al MILANO MANGA FESTIVAL, che si apre con i due giorni di Matsuri e prosegue poi, sempre alla Fabbrica del Vapore, fino al 2 giugno.

Le yatai del Milano Matsuri proporranno quindi tutta una seria di street food, di cibi popolari e di dolcetti resi famosi da personaggi di fumetti e cartoni animati giapponesi e che è difficile trovare nei menù dei ristoranti giapponesi classici in Italia: onigiri, takoyaki, karee, gyudon, ma anche dorayaki, taiyaki, chocobanana... e 
pure il watagashi, lo zucchero filato servito non sul bastoncino ma in buffi sacchetti decorati.


Ma ci sono anche bancarelle di oggetti, libri e altro dedicati al Giappone, ed un programma fittissimo di spettacoli, conferenze, workshop e showcooking, come la storia dei ramen, i trucchi dell'okonomiyaki, la cottura del riso a vapore, il taglio del tonno,


l'abbinamento tra cibo giapponese e vini italiani o tra sakè e cibi mediterranei, una mostra sul manga contemporaneo, concerti di koto e shamisen, corsi di origami e di calligrafia, proiezione di cartoni animati e di documentari sul cibo giapponese... 

Un programma golosissimo per gli appassionati di street food e cibo giapponese, di cultura nipponica tradizionale e j-pop, di manga e di sagre popolari. Durante il Matsuri si accede ad entrambi gli eventi con un biglietto unico, che costa 12 euro e che, se acquistato in prevendita, da diritto ad un assaggio di street food, ad una birra (o acqua) e a un dolcetto, oltre ad assistere gratuitamente a tutti gli intrattenimenti.

Alle 10.30 si aprono le porte, le yatai cominciano a servire il cibo caldo dalle 11.00, ma il Milano matsuri 2014 viene inaugurato ufficialmente alle 11.30 di sabato mattina dal Console generale del Giappone sig.ra Koga, che augura buona fortuna all'evento con il rito del kagamivari, la rottura di una botte di sakè. E da qui comincia la vera festa...

  • rivoli affluenti:
  • prevendita on line e telefonica qui
  • ringrazio La Viz per le foto del Milano Matsuri 2013
  • la foto dei watagashi, introvabili in Italia al di fuori del Matsuri, è presa da qui.

3 commenti:

  1. Davvero un peccato vivere troppo lontana...

    RispondiElimina
  2. uffaaaaaaaa non sarò a milano questo weekend :( :( :(
    è una cosa bellissima, sarà un successone!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. @virò: ...!!!

    @cristina: ma noooo... cambia weekend!!!!

    RispondiElimina