sabato 24 gennaio 2015

pollo e patate a caso

Giornata pigra. Io che, naturalmente, appena ho tempo libero armeggio in cucina. Dall'altra stanza note di musica classica ed i sommessi grugniti di chi ha più buona volontà di me e nel weekend fa davvero ginnastica un'oretta al giorno.

Mentre scaldo il forno per tutt'altra ricetta, in casa si cominciano a sentire frasi tipo: "Ho un certo languorino... per che ora pranziamo?" 

Mi capitano sotto gli occhi due cosce di pollo. Pronti via: pollo e patate random, con quel che ho trovato al volo in casa, senza starci nemmeno a pensare. Tutto dosato a occhio. Un po' come sembra in certi video di Jamie Oliver. Solo che lui coglie le idee direttamente nell'orto...

A metà cottura ho inserito sull'altra griglia del forno il piatto che volevo davvero preparare, che ho avuto modo di completare con calma una volta infornata la teglia improvvisata. Ma quella è un'altra storia. Oggi si mangia un semplicissimo pollo cotto a caso. Niente di che.

Polle e patate al forno, a caso

ingredienti per 2 persone:
2 cosce di pollo
4 patate
2 pomodori
2 rametti di rosmarino
1 spicchio di aglio
2 o 3 cucchiai di olio
sale

Tagliare a tocchetti le patate e cuocerle a vapore al microonde per 4 minuti a 900 W.

Intanto sforacchiare la pelle del pollo e metterlo in teglia. Unire le patate scottate, i pomodori a pezzettoni, i rametti di rosmarino spezzettati, l'aglio a fettine, un pizzico di sale e un giro d'olio.

Cuocere in forno ventilato a 190 °C per circa 45 minuti. Tutto qui.
  • rivoli affluenti:
  • per la cronaca, il sottofondo musicale era: Carl Orff,  Carmina Burana, coro e orchestra Mozarteum Salzburg diretti da Kurt prestel

4 commenti:

  1. Non sai quanto adori quelle ricette fintamente a caso che prepara Mr. Oliver con mille profumi dell'orto... Il mio sogno. E se lo stile funziona perché non buttarsi? Con una bella musica in sottofondo...
    Buona domenica,
    V.

    RispondiElimina
  2. Con questo bel piatto me l'hai fatto venire anche a me un certo languorino...! Ciao

    RispondiElimina
  3. @v: esatto, mi hai letto nel pensiero.

    @andrea: a volte c'è uno strano bisogno di semplicità e non va ignorato...

    RispondiElimina
  4. Sono davvero orgoglioso di scoprire voi, il vostro blog è davvero grande! Mi piace la sua interfaccia, e mi è piaciuto anche il contenuto troppo. Soprattutto in modo da mantenere!

    RispondiElimina