lunedì 8 giugno 2015

summer detox: una raccolta verdurosa di sane golosità!

In un momento di cambiamento forte nella mia vita reale ho pensato che anche il blog potesse accogliere qualche novità. E mentre studiavo cosa rinnovare è arrivata la proposta di OrtoRomi, cooperativa di coltivatori con cui in sordina collaboro da un po' per il progetto Insal'Arte

Una proposta totalmente nelle mie corde: non un contest ma una raccolta di idee, con in palio la semplice soddisfazione, per le ricette migliori, di vedersi selezionate e pubblicate in un ricettario. E poi un argomento garbato, legato alla stagione e alla leggerezza, e soprattutto, appunto, la "novità" di un modo inconsueto di avvicinarsi al mondo vegetale.


Tema: per l'estate perché non pensare a "bere" la verdura, con frullati, centrifughe, gazpacho, smoothie, shake, frappè, e quant'altro in cui protagonisti siano i vegetali, oltre a tutto quello che può solitamente entrare in un bicchiere?

Tutto qui. Per un mese, da oggi fino all'8 luglio, chi ha voglia di sperimentare quello che possiamo anche chiamare zuppe fredde in versione liquida, frullati vegetali, cocktail verdi, bevande di verdura e così via, ha a disposizione questo spazio, oltre a quello ben più famoso di Daniela & Diocleziano, a cui rimando per una breve storia di questi "bibitoni". 

Svolgimento: gli ortaggi devono essere protagonisti. Si possono aggiungere alle verdure anche frutta fresca, succhi e spremute, latte e derivati (anche di origine vegetale), gelati, sorbetti, sciroppi homemade, salse, erbe, spezie ed essenze, per creare una bibita rinfrescante.Si è abituati a pensare le bibite in chiave dolce ma nulla vieta che le proposte siano sapide oppure a cavallo tra dolce e salato...

La consistenza deve essere abbastanza liquida, comunque adatta a poter essere sorbita con una cannuccia. Per capirci il termine americano smoothie viene da smooth, che significa "liscio", "morbido "... quindi una densità piacevolmente scorrevole sul palato. 

I criteri di selezione delle tre ricette da pubblicare a fine luglio sul nuovissimo ricettario OrtoRomi sono: il gusto finale, la creatività negli accostamenti degli ingredienti e l'aspetto estetico della bibita. Le bevande detox non devono per forza avere un sapore astruso ed un aspetto triste, insomma! 

Nel mio caso ho tenuto decorazioni minimali per evidenziare al massimo la densità delle bibite ed i loro colori brillanti, ma la piacevolezza all'occhio può ovviamente passare anche da presentazioni più ricche...


Ogni riflessione attenta agli aspetti vitaminici e nutrizionali è apprezzata, visto che lo scopo della raccolta è quello di concentrare l'attenzione sulla piacevolezza e la freschezza di un nutrimento salutare, senza cotture e con prodotti di stagione. Per questo stesso motivo sono banditi gli alcolici: cocktail sì ma solo in verisone virgin. Sono accettati anche ingredienti non vegetali ma sempre in linea con il concetto "detox", quindi leggeri ed estivi.

Per partecipare basta pubblicare entro le ore 23.59 dell'8 luglio sul proprio blog la/e ricetta/e ideata/e (non c'è limite di numero, basta siano originali ed inedite), con la dicitura:
questa ricetta partecipa al "Summer Detox con Insal'Arte", indetto dai blog Daniela E Diocleziano e Acquaviva Scorre, in collaborazione con OrtoRomi.

Vanno aggiunti il banner pubblicato qui in alto, il link a OrtoRomi e i link ai due blog promotori. E infine entro le ore 24.00 dell'8 luglio va lasciato un commento sotto a questo post contenente il link al post del proprio blog.

La selezione delle ricette da pubblicare sarà a cura dei responsabili di OrtoRomi ed il ricettario verrà poi spedito in formato pdf a tutti i partecipanti alla raccolta. Gli autori delle ricette pubblicate saranno inoltre invitati ad una visita alla sede OrtoRomi di Borgoricco (Padova).

E dopo tutta questa spatafiata, per chi non ha ancora esattamente realizzato come si entra nel mood da bevanda vegetale, ecco un paio di possibili idee... perché è difficile fermarsi a una, quando la stagione ti offre così tante verdure ricche di sapore, oltre che di vitamine!


Smoothie arancione
Cremoso e aromatico, con il tocco piccantino dello zenzero e la dolcezza naturale dei datteri...

ingredienti per un bicchierone da c.a 300 ml:
200 g di carote pulite
3 datteri morbidi
1 cucchiaio di cranberries essiccati, circa 8 g
1 dadino di zenzero fresco da 1 cm
170 g di yogurt greco
1 cucchiaio di fiori di camomilla
1/2 cucchiaio di zucchero di canna
1 rametto di basilico

Preparare una camomilla lasciando in infusione 4 minuti i fiori in 400 ml di acqua bollente. prelevarne 3 cucchiai e metterci a mollo i cranberries per due minuti. Unire lo zucchero di canna al resto della camomilla, mescolare bene, lasciar raffreddare, filtrare e riporre in frigo. 

Tagliare a striscioline i datteri (e se sono un po' asciutti lasciarli a bagno in poca camomilla calda per qualche minuto). Grattugiare molto finemente lo zenzero sbucciato. Ridurre le carote a julienne (oppure usare quelle pronte di Insal'Arte).

Versare le carote, lo yogurt e tutti gli altri ingredienti tranne la camomilla nel bicchiere del frullatore e azionare a massima potenza per un paio di minuti, fino ad ottenere una crema liscia. 

Sempre frullando versare a filo circa 100/150 ml di camomilla, fino a raggiungere la densità desiderata. Tenere in frigo fino al momento di servire e decorare il bicchiere con un rametto di basilico.

Ma anche:


Smoothie verde
Fresco e profumato, in bilanciata armonia tra rucola pungente ed avvolgenti mandorle...

ingredienti per un bicchierone da c.a 300 ml:
25 g di rucola
40 g di lattughino
1 fetta di ananas da 160 g (o 110 g di polpa di ananas pulita)
1 cetriolo, circa 150 g
10 cm di gambo di sedano, c.a 12 g
15 g di pasta per latte di mandorle
pomodori ciliegini 

Frullare la pasta di mandorle con 150 ml di acqua fredda e tenere in frigo. 

Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a piccoli dadini. Fare lo stesso con l'ananas. Privare il sedano dai filamenti e affettarlo fine. Lavare e mondare le insalate (oppure usare quelle pronte di Insal'Arte).

Frullare tutto insieme, regolando la dose di latte di mandorle in base alla consistenza voluta. Tenere in frigo fino al momento di servire e decorare il bicchiere con i pomodorini.


qualche altra idea: qui!

12 commenti:

  1. Ecco...questa raccolta capita a fagiolo: sono arrivati contemporaneamente il caldo torrido e la necessità di rientrare negli abiti estivi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora partecipa! Se non usi il tuo blog Puoi inviarmi la ricetta e la foto qui e ti pubblico un post tutto tuo... <3

      Elimina
  2. Molto interessante ma nulla di questo fa per me. Da sempre io qualsiasi tipo di verdura cruda o questi beveroni non li digerisco stò malissimo. Solo verdure cotte e nemmeno tutte è un intolleranza da sempre ed ora a 71 non cambia di sicuro. Assaggio quando le fanno a casa mia al massimo un cucchiaio :-(( Passo le ricette, Buona settimana.

    RispondiElimina
  3. dai dai dateci dentro, che l 'estate è alle porte e magari non è ancora perduta la vaga speranza di perdere due etti!!!

    RispondiElimina
  4. @edvige: che peccato... Però pensavo, se p è per ragioni di salute, potresti provare a proporre una bibita di verdure cotte! Ne avevo provata una volta una con carote e patate dolci cotte, frullate con non so più che cosa e servita fredda con sopra zucchero di canna: una delizia!

    @ilaria: e se anche gli etti ce li teniamo almeno abbiamo mangiato... no anzi: abbiamo bevuto bene!

    RispondiElimina
  5. Eccomi, ho appena pubblicato al ricetta giusta per questa raccolta: il gazpacho in versione verde!
    http://www.pixelicious.it/2015/06/12/gazpacho-verde-con-spinaci-porro-cetriolo-e-avocado/
    Grazie mille della possibilità! :)
    Sara

    RispondiElimina
  6. si, si si... di sicuro ci srò!
    Ho scoperto che amo questo tipo di frulati!!!

    RispondiElimina
  7. Bello e interessante questo post, grazie

    RispondiElimina
  8. @mai: aspetto la tua ricetta!

    @giulia: grazie a te

    RispondiElimina
  9. Tutto è molto aperto e molto chiara spiegazione dei problemi. era veramente informazioni. Il tuo sito web è molto utile. Grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  10. @sara pixdelicious: Sara la tua ricetta è stata selezionata dai giudici di Ortoromi per essere pubblicata nel ricettario e tu sei invitata in azienda. Scrivimi per favore in pirvato la tua mail in modo che ti possa contattare. Grazie e complimenti!

    RispondiElimina