domenica 19 luglio 2015

aperi-frutta: insalata di agrumi e rapanelli al curry

All'interno del menù per una serata tra amici attorno ad un fresco aperitivo declinato in tema "frutta", uno stuzzichino da servire in verrine come semplice insalata oppure da comporre (ma solo se se ne si ha tempo e voglia...)  in modo un po' "scenoso" è un'insolita insalata di agrumi.

Pompelmo giallo, pompelmo rosa ed arancia sono qui accostati a rapanelli in una rinfrescante insalata tutta vegetale, vivacizzata dalla complicità di spinacini crudi e da un sale speziato come tocco inaspettato.


Insalata di agrumi e rapanelli al curry

ingredienti per 6 cestini:
1 pompelmo rosa
1 pompelmo giallo
1 grossa arancia
12 rapanelli
60 g di spinacini 
cucchiaio di sale fino 
1 cucchiaino di sale marino in fiocchi (es. Maldon) 
½ cucchiaino di curry in polvere 
¼ di cucchiaino di semi di cumino 
¼ di cucchiaino di semi di coriandolo
1 pizzichino appena di peperoncino in polvere
2 cucchiai di olio extravergine leggero

Pestare i semi di cumino e coriandolo in un mortaio per ridurli in polvere. Miscelarli con il sale fino, quello in fiocchi, il peperoncino ed il curry e tenere da parte (*). 

Incidere 6 rapanelli a fiore e metterli a bagno in acqua ghiacciata in modo che si aprano leggermente, insieme alle linguette di buccia risultanti dai tagli.

Tagliare in due in senso verticale tutti e tre gli agrumi e scavarne fuori la polpa con un coltellino seghettato a lama curva, in modo da non rovinare gli spicchi.

Tagliare via una fettina al centro esterno della calotta di scorza ottenuta, in modo da formare una ciotolina stabile, e pulirne bene l'interno. Con un coltellino molto affilato eliminare la palle degli spicchi, separandoli e pelandoli al vivo senza rovinarne la forma. Disporli ordinatamente in un piatto e condirli appena con un pizzico di sale speziato e qualche goccia di olio.

In ogni ciotolina di scorza disporre gli spicchi in piedi, alternandone i tre colori, in modo da ricostruire una "sfera" di agrumi.

Inserire un paio di foglie di spinacio tra uno spicchio e l'altro; Tagliare i rapanelli rimasti a rondelle e inserire anch'essi tra gli spicchi di agrumi. Disporre al centro di ogni composizione un fiore di rapanello e decorare i bordi delle ciotoline con le linguettine rosse. 

Servire con delle forchettine di legno e altro sale speziato a parte, in modo che si possano "pescare" spicchi e verdure dalla ciotola di scorza e, a gusto, intingerli ulteriormente nel sale aromatizzato.


(*La parte di sale aromatizzato che non servirà per questa ricetta si conserva senza problemi in un barattolino e potrà servire per insaporire altre insalate, macedonie frutta e pure carni, pesci e uova.)
  • rivoli affluenti:
  • il menù completo qui, con un grazie a Dole, fornitrice di pompelmi e arancia

2 commenti:

  1. Grande articolo e dritto al punto. Non so se questo è in realtà il posto migliore per chiedere, ma non che voi umani hanno alcuna ideea dove impiegare alcuni scrittori professionisti? Grazie

    RispondiElimina
  2. articolo superba che mi ha dato le tracce reali per i miei oggetti a me. I metterà alla prova partendo prossimo articolo. Per dire che ho anche messo la pagina in Preferiti.
    grazie

    RispondiElimina